Noi eravamo più avventurosi, memorizzavamo i palazzi

ragazzi degli anni Ottanta siamo troppo paurosi

di ELISA GRANDO

Gli anni ’80 era quell’epoca in piumini moncler uomo cui vivevamo senza telefono cellulare, non ci «messaggiavamo» su Whatsapp, non riempivamo i tempi morti scorrendo Facebook. Sembrano passati anni luce, eppure anche allora gli adolescenti palpitavano come oggi: si innamoravano in segreto, facevano l’amore per la prima volta, si precipitavano al telefono (fisso) che squillava. Come fanno Vince, la sua migliore amica e amore nascosto Cate, il ricco Romeo e la «dark» Spagna, i diciassettenni protagonisti del nuovo romanzo di Luca Bianchini «Nessuno come moncler outlet noi» (Mondadori), che l’autore presenterà domani alle 18 alla Libreria Lovat.

Bianchini è moncler donna lo scrittore di romanzi moncler bambino outlet di successo come «Instant Love», «Dimmi che credi al destino», «Io che amo moncler outlet online shop solo te» e il sequel «La cena di Natale» (dai quali sono stati tratti due film di Marco Ponti con Riccardo Scamarcio e Laura Chiatti), un bravo narratore dei sentimenti soprattutto in storie corali. Anche di «Nessuno come noi» sono stati già acquistati i piumini moncler diritti per il cinema. Gli anni ’80 che racconta sono i suoi, trascorsi nella provincia torinese fra gli oggetti del desiderio tipici dell’epoca: la felpa della Best Company, la fibbia di El Charro e il Moncler. Ma https://www.moncleroutlet-i.org non è un manuale degli anni ’80, moncler uomo una lista del paninaro che ascolta gli Spandau Ballet e George Michael, dice Bianchini. Il mio vero sogno è che lo leggano gli adolescenti di oggi.

Luca, perché le è venuta voglia di tornare a quell’epoca?

L’idea è nata quando ho trovato il mio diario di terza liceo dove appuntavo i fatti del giorno, le piccole conquiste, ma anche la banalità della vita quotidiana: sembrava un libro già moncler saldi outlet scritto. stato il punto di partenza, insieme al diario della mia compagna di banco. Ho fatto piumini moncler saldi un viaggio anche emotivo in un passato che già mi piaceva vivere.

Quindi c’è molto di autobiografico.

Certo: Vince mi assomiglia un po’, venivo da Nichelino, andavo a scuola a moncler bambino saldi Moncalieri, avevo compagni più ricchi di me. Questo libro è stato difficilissimo da scrivere, proprio perché era molto personale, e perché ho 47 anni e racconto moncler saldi uomo dei diciassettenni.

Cosa si stanno perdendo gli adolescenti di oggi?

Forse la scoperta e l’avventura: se non ti vedi all’orizzonte ti chiami a telefonino, se non trovi il ristorante moncler outlet serravalle che cerchi non chiedi al passante ma aspetti che il cellulare individui la tua posizione. Noi eravamo più avventurosi, memorizzavamo i palazzi. Quelli della mia generazione piumini moncler scontatissimi hanno avuto il vantaggio di vivere a due velocità: questo ci ha permesso di sapercela cavare comunque.

E gli adolescenti degli anni ’80 che adulti sono diventati?

Più paurosi, ossessionati dal controllo della situazione. Oggi se ti chiama un numero anonimo rispondi con diffidenza. moncler outlet trebaseleghe Una volta quando squillava il telefono fisso era sempre una chiamata anonima! Allora affrontavamo la vita in modo diretto, e moncler outlet online uomo anche i piumini moncler outlet nostri genitori.

Lei è un esperto di «cultura pop», ha seguito Sanremo per RaiDue e nei suoi libri le citazioni abbondano. Pensa che il pop vada rivalutato?

Non ne ha bisogno. Ha molto discredito solo da parte dell'»intellighenzia», dei giornalisti. Per esempio i miei libri vengono poco recensiti, nemmeno dai giornali moncler outlet per cui collaboro. Questo dimostra un grande snobismo, si confonde la leggerezza con la superficialità. Io devo rendere conto solo ai lettori, scrivere outlet moncler romanzi al mio meglio, moncler saldi divertirli, farli pensare, distrarre. l’unica cosa che conta.

E i lettori la amano molto: che rapporto ha colUn rapporto bellissimo, molto caldo, affettuoso, diretto. Mi scrivono mail e io periodicamente dedico due o tre giorni interi cercando di rispondere a tutti. Molti mi dicono che il mio libro è arrivato nel momento giusto della loro vita.

Добавить комментарий

Этот сайт использует Akismet для борьбы со спамом. Узнайте как обрабатываются ваши данные комментариев.